• Film

Netflix si inventa titoli arcobaleno

La piattaforma Netflix ha ricevuto da più parti critiche per il fatto che nella sua programmazione ci sono troppi prodotti LGBT. Alle critiche Netflix ha così risposto su Twitter: «Spesso ci dicono che i nostri titoli sono pieni di personaggi LGBT+. Sapete cosa? Ne vogliamo mettere ancora di più. Direttamente nei titoli» E così propone una serie di titoli storpiando titoli di film famosi e gayzzandoli, come “A thread”, “Gender things”, “Dear straight people”, “Tiger queer”, “Storia di un unione civile”. Inoltre invita gli utenti di Twitter a fare altrettanto.

Questa notizia ha due facce. Da una parte spiace, ma non sorprende, constatare che Netflix è in mano ad un gruppo filo LGBT. Su altro fronte, però, è evidente che le critiche sono state numerose oppure poche ma capaci di mettere il sale sulle ferite. Insomma Netflix è stata punta sul vivo. A testimonianza che un po’ di sano fastidio il sig. Rossi può arrecarlo a chi sta nella stanza dei bottoni.