Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giacomo il Maggiore a cura di Ermes Dovico
ESTATE 2023

La Verità ci fa liberi. Parte la Campagna raccolta fondi

Ascolta la versione audio dell'articolo

Appare sempre più chiaro che viviamo nella dittatura della menzogna che tutto tende a omologare: dal gender agli attacchi contro vita e famiglia, dalla salute fino alla guerra. La Bussola è da sempre controcorrente, non per il gusto di essere contro, ma per amore della Verità. E questo ci fa liberi perché non dobbiamo rendere conto a nessun potere mondano. Ma per mantenere questa voce libera c'è bisogno del tuo sostegno economico. DONA ORA

“La Verità ci fa liberi”: è questo il motto che guida la Campagna estiva raccolta fondi della Bussola, che inizia oggi. Come ormai sapete, anche la raccolta fondi si inserisce in un cammino di crescita di questo giornale, un approfondimento della nostra missione nel mondo e nella Chiesa. In questi ultimi mesi abbiamo visto con sempre più chiarezza imporsi la menzogna – nell’identità sessuale, nella generazione della vita, nella medicina, nella scienza, perfino nel colpire comunità di recupero che non sono “politicamente corrette”, per non parlare dell’identità della Chiesa – con un processo generale di omologazione. La guerra armata nel cuore dell’Europa è in qualche modo la logica conseguenza di questa dittatura della menzogna.

La Bussola da sempre va controcorrente: non per il gusto di essere contro, ma per amore della Verità. Con il nostro lavoro di informazione desideriamo e vogliamo testimoniare la Verità, che è una Persona, è Gesù Cristo. E per questo abbiamo scelto il volto di Gesù (scolpito da Michelangelo) per accompagnare il nostro motto. La Verità non è semplicemente “come stanno le cose”, ma “che senso hanno le cose”, i fatti di cronaca come i grandi eventi della storia. La Verità è ciò per cui siamo fatti, è il nostro destino, è ciò in cui tutte le circostanze della nostra vita vanno ricapitolate.

Per questo la Verità ci fa liberi: non dobbiamo rendere conto a nessun potere mondano, ma guardare dritto alla meta.

La libertà però costa, e voi che ci seguite e condividete questa missione lo sapete benissimo. Costa in sacrificio personale e costa anche economicamente.
La Bussola non riceve nessun finanziamento pubblico, né civile né ecclesiale, vive soltanto per le donazioni dei suoi lettori che si riconoscono in questa battaglia per la Verità e la libertà.

E ora più che mai c’è bisogno del vostro aiuto, del vostro sostegno economico per garantire che questa voce libera, che questo canale di informazione, non si spenga, anzi che possa continuare a crescere. Da parte nostra stiamo facendo tutto il possibile per rendere sempre più efficiente il nostro lavoro e la fruizione del sito: avete visto negli ultimi mesi aggiungere l’audio dei nostri articoli, una presenza più capillare nei social, e una maggiore elaborazione di video.

A giorni vedrete anche un importante cambiamento della grafica del sito, per rendere ancora più efficiente la presentazione dei nostri articoli. E altre novità sono in cantiere.

Per questo ti chiediamo di sostenere la Bussola con la tua donazione. Non importa la cifra, e puoi scegliere la modalità per te più comoda (carta, paypal, bonifico o conto corrente postale), l’importante è partecipare in questa opera comune.

La libertà e la testimonianza della Verità dipende da ognuno di noi.
Grazie per quello che potrai fare.

DONA ORA
 

P.S.: dal 20 giugno ogni martedì fino alla fine della Campagna raccolta fondi faremo alle ore 21 una diretta streaming sul nostro sito affrontando i diversi argomenti su cui oggi si gioca la partita tra Verità e menzogna. Si comincia martedì 20 giugno con il tema dei cambiamenti climatici. Ospite in diretta il professor Luigi Mariani, docente di Agrometereologia.