• Controcorrente

Keira, bloccata tra due sessi

Keira Bell a 16 anni intende diventare "uomo" perché bullizzata: pensava che come maschio nessuno più l’avrebbe presa in giro. Quindi all’età di 16 anni si reca presso la clinica inglese Tavistock. Solo tre ore di colloquio ed inizia subito il trattamento ormonale. Keira racconta: «Il Tavistock mi ha dato degli anti ormonali per fermare il mio sviluppo femminile. […] Ho avuto sintomi simili alla menopausa […]. Avevo le vampate di calore, ho trovato difficile dormire, il mio desiderio sessuale era scomparso. Mi hanno dato compresse di calcio perché le mie ossa si erano indebolite». Successivamente le verranno amputati i seni.

Passano gli anni e Keira si pente della decisione presa e vorrebbe tornare sui suoi passi: «Sono bloccata tra due sessi». E aggiunge: «Se commettessi un crimine, sarei messa in una prigione maschile. Voglio annullare il documento di riconoscimento del genere». In merito al “cambiamento” di sesso sugli adolescenti così si esprime: «Non credo che i bambini e i giovani possano acconsentire all'uso di potenti farmaci ormonali sperimentali come ho fatto io».

https://www.provitaefamiglia.it/blog/parla-keira-bloccata-fra-due-sessi-delusa-dalla-transizione

https://www.dailymail.co.uk/news/article-7926675/Witness-court-battle-against-gender-clinic-reveals-happened-cry-help.html?fbclid=IwAR1-w-JYimZPOP_eL4Ov5z-YZJ45Tr7pB3tkWWNVoaraAaUOsYjucInuEII