• CONTROVENTO

Il guardiano della Costituzione

Sul processo breve, che l’opposizione giudica incostituzionale, il “presidentissimo” Napolitano ha rassicurato l’opinione pubblica, affermando che studierà bene il dossier e lasciando intendere che, a salvaguardia della Costituzione, sarebbe anche pronto a non firmare la legge.

Meno male, ci sentiamo sollevati: non ha detto che sarebbe disposto a schierare anche l’esercito.