Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Brigida di Svezia a cura di Ermes Dovico
SCHEGGE DI VANGELO

I nomi

I nomi dei dodici apostoli sono: primo, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello; Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello; Filippo e Bartolomeo; Tommaso e Matteo il pubblicano; Giacomo, figlio di Alfeo, e Taddeo; Simone il Cananeo e Giuda l’Iscariota. Mt 10,2-6

Schegge di vangelo 10_07_2013

I nomi dei dodici apostoli sono: primo, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello; Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello; Filippo e Bartolomeo; Tommaso e Matteo il pubblicano; Giacomo, figlio di Alfeo, e Taddeo; Simone il Cananeo e Giuda l’Iscariota, colui che poi lo tradì. Questi sono i Dodici che Gesù inviò. Mt 10,2-6

I nomi, uno per uno. Persone, giovani o mature; ciascuno già con un proprio lavoro e una prospettiva di vita. Gesù chiama e manda. Che differenza c’è tra il baloccarsi attorno a se stessi e il guardare e seguire uno che chiama e manda? La vita ha un balzo e si rianima ogni mattina. Avvertire questa chiamata riempie di gioia e responsabilità, dona senso e vigore. Non ci si può limitare a corrispondere alla propria coscienza, intesa in senso autoreferenziale: faccio quello che mi aggrada; l’autosoddisfazione non paga. Invece, avere davanti agli occhi il Maestro che riempie la nostra vita con un compito, rende lieta la risposta e rinnova le energie. Essere chiamati per nome ci dona l’identità di discepoli e di figli, di apostoli e di testimoni.