Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Camillo de Lellis a cura di Ermes Dovico

SCHEGGE DI VANGELO

È compiuto!

Gesù disse: «È compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito. E subito ne uscì sangue e acqua. (Gv 18,1-19.42)

Schegge di vangelo 18_04_2014

Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé. ...Dopo aver preso l’aceto, Gesù disse: «È compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito. E subito ne uscì sangue e acqua.  (Gv 18,1-19.42)

La Via Crucis ha le stazioni: momenti in cui ci si ferma per fare silenzio e pregare  e riflettere. Ma il dolore di  Gesù è stato senza pausa, sconfinato: un dolore così acuto da impedire la parola, forse anche il pensiero in certi momenti. Perché non è stato solo dolore fisico, ma angoscia e smarrimento da mozzare il fiato. Perché Lui, senza peccato, si è caricato di ogni peccato. Unica compagnia è stata la Madre - visibilità del volto del Padre - che visse tutto nei suoi occhi e dagli occhi del Figlio nell’ultimo infinito sguardo di compagnia  d’amore.