• ESCLUSIVO

La visione di Giovanni Paolo II: «L'islam invaderà l'Europa»

«Vedo la Chiesa del terzo millennio afflitta da una piaga mortale, si chiama islamismo. Invaderanno l’Europa. Ho visto le orde provenire dall’Occidente all’Oriente: dal Marocco alla Libia, dall’Egitto fino ai paesi orientali». Questa è la scioccante visione di San Giovanni Paolo II, mai pubblicata prima d’ora. Testimone della confessione è monsignor Mauro Longhi, della Prelatura dell’Opus Dei.

Editoriale

    • LA MORTE DI TOTO' RIINA

    La mafia e quella scomunica che non esiste

    Dal punto di vista canonico non è vero che i mafiosi sono scomunicati. Soltanto i sacerdoti che hanno potuto incontrarlo possono dire se prima della morte ha avuto un pentimento o meno. E da questo dipende anche la possibilità di funerali religiosi.

    Focus

    • GENDER

    Test di medicina "omofobo"? Il ministro non l'ha capito

    «Quali delle seguenti percentuali rappresenta la migliore stima del verificarsi dell’omosessualità nell’uomo?» Nel progress test per la valutazione della preparazione degli studenti di Medicina appare questa domanda. E il ministro Valeria Fedeli grida allo scandalo omofobia. Ma chi lo ha redatto reagisce: il quesito è clinicamente corretto

Ultimi articoli

    • FARMACISTI CATTOLICI

    "Vogliamo libertà di coscienza per poter educare alla vita"

    Domani a Roma si terrà il convegno dell’Unione cattolica farmacisti italiani sulla difesa dell'obiezione di coscienza oggi in pericolo, come "condizione necessaria per svolgere la nostra missione: curare e tutelare la vita della persona. Vogliamo dire "no" per poter dire "sì" senza paura di subire un processo".

    • CONVEGNO SUL FINE VITA

    Papa ed eutanasia, un intervento problematico

    Il messaggio inviato ieri dal Papa al convegno della World Medical Association sul tema dell'eutanasia, ha suscitato molte reazioni sulla grande stampa che fanno capire come il messaggio presenti accanto a passaggi sicuramente condivisibili, altri ambigui ed altri ancora formulati in modo erroneo.