• In tribunale

Gandolfini condannato per diffamazione

Massimo Gandolfini, portavoce del Comitato Difendiamo, i nostri figli è stato condannato dal tribunale di Verona per diffamazione ai danni dell'Arcigay. Nel 2015 Gandolfini, così riporta una nota di Arcigay, in un intervento pubblico sostenne che tra le varie “identità di genere” del profilo Facebook dell’Arcigay si potesse scegliere anche “pedofilo”. Gandolfini dovrà pagare 30 mila euro di sanzione pecuniaria, 7 mila euro per l’associazione, 3 mila per il presidente di allora dell’Arcigay, più le spese processuali e risarcimento danni.

Dopo Pillon e la de Mari ecco che anche Gandolfini viene condannato. La strategia è palese: che questi processi siano di monito a quanti vogliono criticare l’omosessualità. Colpiscine tre per educarne cento. Chiamasi intimidazione.

https://m.larena.it/territori/città/arcigay-diffamata-gandolfini-condanna-in-tribunale-1.7391403?refresh_ce