• Educazione

Trento, niente corsi gender nelle scuole

Con una circolare del 28 dicembre scorso l'assessore alle politiche sociali della provincia di Trento, Stefania Segnana, ha sospeso le lezioni ”educazione alla relazione di genere” che già si erano tenute in 24 istituti negli anni precedenti. «Si ritiene necessario», ha infatti spiegato l’assessore nella sua circolare, «verificare la piena coerenza dei contenuti educativi dei percorsi con le aspettative delle famiglie rispetto ai valori che la nuova giunta intende perseguire».

A pagina 25 del resoconto delle lezioni svolte nell’anno 2016/2017, per esempio, si leggono frasi come: «La cultura tradizionale di tipo patriarcale […] è una cultura che si fonda su una asimmetria di potere tra uomini e donne che legittima disuguaglianze e discriminazioni, una fra tutte la violenza di genere». Queste lezioni non sono ben viste neppure dagli studenti stessi: «Nelle classi a predominanza maschile si percepisce una certa resistenza da parte degli studenti ad affrontare tematiche di genere», si legge nel resoconto non senza una nota polemica.

https://www.notizieprovita.it/notizie-dallitalia/stop-ai-corsi-gender-in-trentino/