• LA PROPOSTA

Liverpool-Roma, gemellaggio possibile per Alfie

Stasera c'è Liverpool-Roma. E Roma è la sede del Bambin Gesù, dove Alfie dalla città inglese che ospita la semifinale di Champions potrebbe arrivare. Un gemellaggio che non può essere solo una coincidenza. Ma un impegno per la vita. E che potrebbe vedere protagonisti i tifosi e i giocatori della due squadre. Aiutaci perché questo accada. 

Liverpool-Roma non è soltanto una semifinale di Champions League. E non è solo la riedizione di una partita che fa ancora soffrire i tifosi giallorossi da 34 anni. Ma è anche una di quelle coincidenze del destino che non possono passare inosservate. Stasera a Liverpool i ragazzi di Eusebio di Francesco si giocheranno l’accesso alla finale. Poco distante però, all’Alder Hey Hospital, il neo cittadino italiano Alfie Evans potrebbe essere ancora lì - è la nostra più viva speranza - a lottare come un leone contro la decisione del giudice. Eppure Alfie potrebbe arrivare a Roma molto presto, come cittadino italiano e paziente dell’ospedale Bambin Gesù, se la diplomazia dovesse andare a buon fine.

Ed è con questo auspicio che chiediamo ai tifosi di Roma e Liverpool, ma anche ai giocatori e alla dirigenza di dare un segnale di vicinanza ad Alfie e alla sua famiglia e di intervenire prima della partita per un appello affinché Alfie possa arrivare a Roma.

E perché no, per una visita all'Alder Hey. E’ un’occasione unica, una coincidenza che, dicevamo, non può essere casuale. Noi l’abbiamo fatto idealmente con questo fotomontaggio che raffigura Alfie avvolto dalle bandiere delle squadre.

Ma Dzeko, Salah e compagni potrebbero farlo di persona. Aiutaci a far sì che questo possa avvenire nelle prossime ore.