• CALTANISSETTA

Le maestre conoscono l'Islam?

Classe in moschea. In che modo la suora e il corpo docente hanno specificato la sostanziale differenza tra la fede cristiana e l'islam? 

Spett. Redazione, a seguito della lettura dell'articolo di Andrea Zambrano "Scuola cattolica in Moschea islamizzazione nascosta", mi pongo diverse domande... In che modo la suora e il corpo docente hanno specificato la sostanziale differenza tra la fede cristiana e l'islam? Sono stati spiegati in anticipo la differenza tra la figura di Cristo, Dio fatto uomo, e Maometto, semplice uomo che afferma di aver scritto il corano sotto dettatura dell'Arcangelo Gabriele e che ha personalmente partecipato a diverse decine di guerre per la supremazia dell'Islam?

Si e' fatto menzione che secondo il corano la parola di due donne vale quella di un uomo solo? L'obbligo esplicito per le donne di coprire le forme e quindi indossare il velo? E che dire del concetto di Taqiyya, ossia cammuffare il messaggio islamico? O si e' semplicemente mandati i bambini allo sbaraglio, facendosi incantare da due dolcetti e belle parole centellinate ad arte come farebbero il gatto e la volpe?

Quando si dialoga, si presuppone che ci sia verita' nelle parole che ci si scambia. Sarebbe interessante sapere se il corpo docente conosce cio' che mostra ai suoi allievi come vero. O come specifica l'articolo, per un taciuto relativismo culturale, si propone come simile cio' che non lo e'? 

Un sincero apprezzamento per il lavoro che state svolgendo. Cordialmente,

Dott. Enrico Billi