• Identità sessuale

Il Papa dice no alla neutralità sessuale

In occasione della XXIII Assemblea Generale dei Membri della Pontificia Accademia per la Vita, Papa Francesco ha toccato anche il tema della differenza sessuale e così si è espresso: “Ciò che serve è un nuovo inizio, che dev’essere scritto nell’ethos dei popoli, e questo può farlo una rinnovata cultura dell’identità e della differenza. L’ipotesi recentemente avanzata di riaprire la strada per la dignità della persona neutralizzando radicalmente la differenza sessuale e, quindi, l’intesa dell’uomo e della donna, non è giusta”.

Poi ha aggiunto: “Invece di contrastare le interpretazioni negative della differenza sessuale, che mortificano la sua irriducibile valenza per la dignità umana si vuole cancellare di fatto tale differenza, proponendo tecniche e pratiche che la rendano irrilevante per lo sviluppo della persona e per le relazioni umane. Ma l’utopia del neutro rimuove ad un tempo sia la dignità umana della costituzione sessualmente differente, sia la qualità personale della trasmissione generativa della vita”.

Ed infine ha concluso: “La manipolazione biologica e psichica della differenza sessuale, che la tecnologia biomedica lascia intravvedere come completamente disponibile alla scelta della libertà – mentre non lo è! - rischia così di smantellare la fonte di energia che alimenta l’alleanza dell’uomo e della donna e la rende creativa e feconda”.

https://www.notizieprovita.it/notizie-dallitalia/papa-francesco-chiaro-e-tondo-contro-il-gender/

Tweets