• SCHEGGE DI VANGELO

Da persona a persona

Gesù volle partire per la Galilea; trovò Filippo e gli disse: «Seguimi». Filippo era di Betsàida, la città di Andrea e di Pietro. Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè nella Legge e i Profeti, Gesù, figlio di Giuseppe, di Nazaret». Gv 1, 44-45

Gesù volle partire per la Galilea; trovò Filippo e gli disse: «Seguimi». Filippo era di Betsàida, la città di Andrea e di Pietro. Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè nella Legge e i Profeti, Gesù, figlio di Giuseppe, di Nazaret». Gv 1, 44-45

Il cerchio si allarga. Andrea racconta al fratello Simone, che diventerà Pietro, di avere incontrato il Messia. Gesù a sua volta incontra Filippo e questi lo comunica a Natanaele. La goccia del rigagnolo diventa ruscello, poi torrente, poi un fiume che si protende nella grande pianura della storia. Una parola, una testimonianza, un contatto, quasi un contagio. Una rete di rapporti, un intreccio di relazioni stringono in unità le persone che hanno avuto lo stesso incontro. Dalla sequela dietro Gesù nasce un nuovo vincolo di comunione. E’ l’inizio della Chiesa, la comunità di coloro che condividono la conoscenza e l’amore di Gesù, e il compito di annunciarlo nel mondo.