• Controcorrente

Cardinale di Valencia: "il gender è la più grande minaccia per l'umanità"

In occasione di  #Yoelijo, una campagna a difesa della libertà di istruzione in 730 scuole e presso 150 mila famiglie della Comunità Valenciana, il l'Arcivescovo di Valencia, il Cardinale spagnolo Antonio Cañizares ha di recente dichiarato: "la più grande minaccia che l'umanità vive in questi momenti è la minaccia dell'ideologia di genere. E' una minaccia molto seria, perché porta al deterioramento della nostra umanità. Senza umanità non c'è società, senza uomini non c'è convivenza. Senza la verità sull'umano non ci sarà mai un insegnamento veramente umano e umanizzante.

Imporre un'antropologia attraverso l'insegnamento è un crimine. Viola la coscienza dei piccoli nei loro primi anni di vita e li vuole temprare e modellare conformemente a convinzioni che non sono quelle che aiutano a far crescere l'umanità nella verità e nella libertà. Leggi e regolamenti minacciano la libertà d'educazione e spesso la violano. Vogliono imporre dittatorialmente l'ideologia di genere a tutti i livelli di istruzione.

Non è l'Amministrazione, lo Stato, che decide o concede come grazia la libertà ai genitori di educare i figli, perché questo è un diritto inalienabile. Quando non c'è pieno esercizio della libertà di educazione è in gioco la libertà della società. I tagli o gli impedimenti alla libertà di istruzione influiscono in modo decisivo sulla famiglia e la mettono in pericolo”.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/cardinal-ca-izares-gender-pi-grande-minaccia-lumanit-1640968.html