• QUINTO ANNIVERSARIO

    Ricordare Eluana, perché non si ripeta più

    Il 9 febbraio del 2009, su richiesta del padre accolta dai giudici, veniva fatta morire in una clinica privata di Udine Eluana Englaro. A cinque anni di distanza ieri a Udine si è svolto un convegno con i principali protagonisti che in quell'occasione lottarono per salvare Eluana. 

    • MADRID

    Aborto in Spagna, chi tocca la legge muore

    Il governo propone di restringere i casi in cui consentire l'aborto (più apparenza che sostanza) e si scatena il putiferio. Le multinazionali dell'aborto temo che si riapra il dibattito e l'influenza che questo può avere sull'America Latina.

    • FECONDAZIONE ARTIFICIALE

    Filomena, l'ammazza-legge 40

    Ennesimo rinvio alla Corte Costituzionale della Legge che regola la fecondazione artificiale, questa volta per il divieto di accedere a tali tecniche per le coppie fertili. Ma se la Legge 40 sta crollando sotto i colpi delle sentenze lo si deve a Filomena Gallo, segretaria dell'associazione Luca Coscioni, che guida un agguerrito pool di avvocati che ha lo scopo preciso di mettere una pietra sopra la Legge 40. 

    • CAMPAGNE

    Firme contro l'educazione al gender nelle scuole

    In molte scuole italiane è già in atto la campagna di indottrinamento di bambini e ragazzi sulla cosiddetta "identità di genere". E qualcuno si spinge anche all'attuazione delle linee guida dell'Oms sul sesso per i bambini.

    • ORTODOSSI

    Battesimo negato a figli di madri surrogate

    La decisione del Santo sinodo della Chiesa ortodossa russa: «La responsabilità dell'educazione cristiana del bambino è dei genitori e dei padrini», se i genitori non si pentono di quanto hanno fatto e dei peccati commessi, niente sacramento.

    • USA

    March for Life, il David pro-life contro il Golia abortista

    Nonostante il freddo polare di queste settimane, circa 350mila giovani hanno marciato a Washington contro l'aborto. Le testimonianze di Frank Pavone (Priests for Life), Jeanne Monahan (March for Life) e Virginia Coda Nunziante (Marcia per la Vita)

    • BIOETICA

    E adesso cominciano con l'abortofobia

    Se è reato criticare il "matrimonio" omosessuale, perché si può parlar male dell'aborto? Ed ecco subito la Francia provvedere con una nuova proposta di legge, che considera l'aborto un diritto e impedisce di informare la donna sulle alternative.

    • ABORTO

    A Washington, in Marcia per la Vita

    "La nostra è la generazione che abolirà l’aborto!" Sono soprattutto giovani e sono centinaia di migliaia gli americani che partecipano alla Marcia per la Vita, contro l'aborto. Punta dell'iceberg di un movimento pro-life diffuso in tutti gli Usa.

    • EUTANASIA

    Anche la morte ha i suoi diritti? Te li canta Vasco

    Vasco Rossi presta la sua voce e il suo volto alla campagna radicale per la legalizzazione dell'eutanasia. E questo in un'Italia già bombardata da (cattivi) maestri che continuano a pontificare a favore della "dolce" morte.

    • CANNABIS

    Legalizzazione delle droghe, argomenti stupefacenti

    Nel dibattito sulla legalizzazione delle droghe leggere entrano a gamba tesa anche i sociologi. Un argomento fra i più usati è: legalizzare i comportamenti sociali più diffusi. Dunque dobbiamo legalizzare anche la corruzione?

    • STORIE DI VITA

    Giovanna e Luca, l'attesa di un bimbo malformato

    Ieri abbiamo incontrato al nostro Centro di Aiuto alla Vita una coppia in attesa di due gemelli. La diagnosi prenatale rivela che purtroppo per uno dei due esiste il sospetto di malformazione. Perché farlo nascere in questo caso?

    • CHIESA E VITA

    La guerra della contraccezione

    Negli anni '60 si è scatenata all'interno della Chiesa una forte pressione per l'adeguamento della morale in fatto di controllo delle nascite. Il fermo no di Paolo VI salvò la Chiesa, ma diede origine a una ribellione che non si è ancora esaurita.