• IL CASO ULIPRISTAL

    I rischi della pillola dei 5 giorni dopo che non ci dicono

    L'Agenzia europea dei medicinali segnala gravi danni al fegato per chi assume un farmaco a base di Ulipristal acetato. E' lo stesso principio attivo contenuto nella EllaOne, la cosiddetta pillola dei 5 giorni dopo. Ma non viene fatta nessuna correlazione. Perché? Forse perché i dosaggi sono diversi, ma è evidente che gli ideologi se ne guardano bene dal parlarne perché aborto e contraccezione non si possono toccare. 

    • IL CASO

    Irlanda, l'abortismo non accetta dissensi e limiti

    Il partito Sinn Fein sospende un deputato reo di aver votato contro il progetto di legge sull'aborto attualmente in discussione per dare seguito all'esito del referendum del maggio scorso. Si tratta peraltro di un progetto molto più radicale del previsto.

    • EUTANASIA/LA SENTENZA

    Legge sì, pietà no: i sofismi mortali della Cassazione

    Se ammazzi una persona fuori dagli ospedali e non nel rispetto delle procedure della legge è un reato riprovevole. Se lo fai nelle strutture deputate e i tutti i crismi di legge è un diritto e viene inteso come conquista sociale. I sofimsi mortali della Cassazione dopo la condanna di un anziano che ha sparato alla moglie malata per "compassione".  

    • FIGLI COME OGGETTI

    «Il mio embrione è femmina, lo scambio per un maschio»

    "Lisa" ha lanciato un appello sul Nyp, dicendosi disperata: il bimbo prodotto in laboratorio per accontentare il figlio di 5 anni, che desiderava un fratello, è una femmina, per cui vorrebbe scambiare l'embrione con quello maschile di un'altra coppia. Le molte risposte ricevute dimostrano che la mentalità del figlio-oggetto (merce di scambio) è ben radicata. E se nessuno si scandalizza, è perché l'accettazione della Pma esclude Dio dall'orizzonte. 

    • LA STORIA

    Femminista e pro life, la battaglia "eretica" di Fiorella

    Testimone delle prepotenze delle abortiste, oggi Fiorella Nash denuncia "la contraddizione di un attivismo femminista dai falsi diritti umani". Così opta per un’opera pro vita, perché "dove sono le femministe quando le donne vengono sterilizzate e uccise dall’aborto perché femmine?".

    • I DISASTRI DEI DIRITTI

    Parlamento inglese: "Allarme porno, il governo agisca"

    In Gran Bretagna il Parlamento richiama il Governo con un rapporto sui danni della pornografia per la vita civile. La piaga colpisce soprattutto il cervello dei giovani, incrementando le violenze fisiche. Ma il gabinetto non vuole guardare al problema. Le ragioni? Sono elencate in "Pornolescenza", una libro-guida per difendersi dalla piaga.

    • IL DIBATTITO

    Utero in affitto, le contraddizioni femministe

    Diverse sigle femministe hanno sottoscritto una lettera aperta al sindaco di Milano dopo che il Tribunale aveva riconosciuto la doppia paternità gay derivante dalla pratica dell'utero in affitto. Un testo pieno di contraddizioni. Se l’utero in affitto non è un diritto perché dovrebbe esserlo la fecondazione assistita, pratica incensata anche dalle femministe?

    • IL DOCUMENTO

    Lgbt o no, l'omosessualismo avanza

    • LA TESTIMONIANZA

    Il vescovo maratoneta che difende la vita correndo

    Thomas Paprocki, vescovo di Springfield (Illinois) ha partecipato alla Maratona di Long Beach con i Life Runners, i «corridori per la vita». La corsa è stata per lui un’ulteriore occasione di testimoniare la sacralità della vita umana dal concepimento alla morte naturale e di mostrare come anche una maratona può tramutarsi in preghiera, in un duplice senso.

    • CASO CAPPATO-DJ FABO

    Consulta-Pilato, il suicidio assistito sarà presto realtà

    Caso Dj Fabo: la Consulta non decide ma passa la patata bollente al Parlamento autorizzandolo a inserire nella legge sulle Dat anche alcuni casi di aiuto al suicidio. Una volta che le Camere avranno fatto questo lavoro sporco sarà agevole per la Corte Costituzionale mantenere il reato di aiuto al suicidio ad eccezione dei nuovi casi previsti. La platea dei candidati all’eutanasia si allargherà a depressi, annoiati dalla vita o disperati per un dolore esistenziale. In questo modo la Corte Costituzionale avrà così messo nelle loro mani una rivoltella per uccidersi.

    • CON LA NATURA O CONTRO?/2

    Omofobia, psicoreato che annienta la libertà

    ...E ora immaginiamo che l’affermazione “la bulimia è normale, un’allegra e perseguitata forma di libertà alimentare, tollerarla nei ristoranti e nelle mense è una forma di inclusione, la bulimia è un diritto umano” diventa un nuovo martellante oggetto di propaganda di tutti i media. Tutti lo ascoltano, all’inizio sembra buffo, ma poi tutti si adeguano. Sostituiamo alla parola bulimofobia l’altro termine con la parola fobia e avremo lo psicoreato che sta annientando la libertà di parola.

    • ABORTO NEGLI USA

    Missouri, gli abortifici chiudono perché negano servizi sicuri

    Nel Missouri, Usa, le cliniche abortiste chiudono. Perché? Perché, secondo una legge locale del 2005, ogni clinica deve avere vicino un ospedale che garantisca cure d'emergenza. Planned Parenthood aveva vinto un ricorso nel 2017. Ora la legge è rientrata in vigore. Quindi PP non vuole neppure servizi sicuri per chi abortisce?