• SCHEGGE DI VANGELO

Un vestito dignitoso

Lo supplicavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello (Mc 6, 56)

In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli, compiuta la traversata fino a terra, giunsero a Gennèsaret e approdarono. Scesi dalla barca, la gente subito lo riconobbe e, accorrendo da tutta quella regione, cominciarono a portargli sulle barelle i malati, dovunque udivano che egli si trovasse. E là dove giungeva, in villaggi o città o campagne, deponevano i malati nelle piazze e lo supplicavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello; e quanti lo toccavano venivano salvati. (Mc 6, 53-56)

Nonostante sia fortemente radicata l'idea che Gesù fosse povero e pertanto vestito di stracci come la povera gente, come del resto vediamo in tutti i film fatti su di Lui, la realtà narrata dal Vangelo dice tutt'altro. I poveri avevano vestiti fatti da stracci cuciti insieme. Nell'episodio del Vangelo di oggi portavano a Gesù ammalati e infermi, pregandolo di poterGli toccare almeno la frangia del mantello. Evidentemente Gesù aveva un mantello che certamente la povera gente non poteva permettersi. Questo conferma il fatto che Gesù non vestiva da straccione ma in maniera dignitosa, come peraltro ci conferma il Vangelo annotando che i soldati, sotto la croce, tirano a sorte la Sua tunica in quanto è fatta senza cuciture, tutta d'un pezzo.