• Costume

Tiziano Ferro, le "nozze" e il Dio simpatico

Il cantante Tiziano Ferro si è “sposato” a Los Angeles il 25 giugno con il compagno Victor Allen e poi i due si sono uniti civilmente in Italia qualche giorno fa.

In un articolo sul Corriere Ferro dichiara: “Anch’io sono cattolico. Ma il messaggio che porto nel cuore è quello dell’amore universale, della carità, del soccorso reciproco, del rispetto per tutti, della compassione. […] In questi ultimi anni la disparità di diritti mi ha fatto sentire deluso, amareggiato, arrabbiato. Ma io sono cattolico. Quindi, ho ancora fede. […] E poi l’amore, solo amore. Il mio è un Dio che ama, che custodisce, che non chiede pegno. È un Dio simpatico”.

Purtroppo dirsi cattolico e plaudire all’omosessualità è una contraddizione perché la posizione ufficiale della Chiesa è nota ed è di condanna dell’omosessualità (ma non certo delle persone omosessuali). Se Ferro poi si riferisce al Dio cattolico e non alla sua Chiesa cattolica, le cose non vanno certamente meglio tenuto conto di quello che si dice nella Bibbia dell’omosessualità. In breve Dio sarà pure simpatico, come dice Ferro, ma non ha in gran simpatia l’omosessualità.

https://www.corriere.it/spettacoli/19_luglio_16/01-interni-rewrewrcorriere-web-sezioni-577fb010-a726-11e9-8722-90fee69fd06f.shtml