• CENSURA LGBT

    La Gaystapo colpisce ancora. Nicolosi bandito da Amazon

    Dopo le pressioni ricevute dalla lobby gay, su Amazon non è più possibile acquistare il libro “Terapia riparativa dell’omosessualità maschile” scritto dallo psicologo Joseph Nicolosi. Sul colosso del libro online si possono però comprare opere di Goebbels, Hitler, Lenin, Mao, ecc. Segno del potere degli attivisti arcobaleno, che rivelano il loro volto totalitario.

    • IL CASO

    Apple e Amazon, la tecnologia "democratica" non esiste

    La complicità di Apple con il regime cinese per conquistare fette di mercato (progetto oltretutto fallito), la distruzione di tonnellate di oggetti nuovi da parte di Amazon per non pagare il magazzino: la dimostrazione che, dietro la maschera del progressismo, si celano scelte che sono solo economiche.

    • SINDACALISMO

    Amazon, uno sciopero serio ma controproducente

    I sindacati italiani all’unisono hanno proclamato lo sciopero del “Black Friday” nel centro di distribuzione Amazon di Castel San Giovanni. Chi ha vinto? Quali lezioni trarne? Era opportuna questa protesta? Sicuramente si è protestato per ragioni concrete. Ma alla lunga lo sciopero può risultare controproducente.

    • ANTITRUST

    L'Ue contro lo shopping fiscale dei colossi del Web

    I giganti dell’economia digitale tremano. Perché l'Ue ha sanzionato Amazon, dopo aver preso di mira Apple, che si spostano nei paesi in cui pagano meno tasse possibili, come Lussemburgo e Irlanda. L'Ue, su questo, è compatta: si va verso regole uniformi sul piano fiscale per i colossi del Web.