• SCHEGGE DI VANGELO

    Un amore intero

    • 08-03-2013

    Si avvicinò a Gesù uno degli scribi che li aveva uditi discutere e, visto come aveva ben risposto a loro, gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?». Gesù rispose: «Il primo è: Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza.  Il secondo è questo: Amerai il tuo prossimo come te stesso. Non c’è altro comandamento più grande di questi». Mc 12,28-31

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Uno più forte

    • 07-03-2013

    Gesù stava scacciando un demonio che era muto. Uscito il demonio, il muto cominciò a parlare e le folle furono prese da stupore. Ma alcuni dissero: «È per mezzo di Beelzebùl, capo dei demòni, che egli scaccia i demòni». Lc 11, 14-15

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Il compimento

    • 06-03-2013

    Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino segno dalla legge, senza che tutto sia avvenuto. Mt 5, 17-18

    • SCHEGGE DI VANGELO

    La misura del perdono

    • 05-03-2013

    Pietro gli si avvicinò e gli disse: «Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonagli? Fino a sette volte?». E Gesù gli rispose: «Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette». Mt 18,21-22

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Strade nuove

    • 04-03-2013

    In verità io vi dico: c’erano molte vedove in Israele al tempo di Elia, quando il cielo fu chiuso per tre anni e sei mesi e ci fu una grande carestia in tutto il paese; ma a nessuna di esse fu mandato Elia, se non a una vedova a Sarepta di Sidone. C’erano molti lebbrosi in Israele al tempo del profeta Eliseo; ma nessuno di loro fu purificato, se non Naamàn, il Siro. Lc 4,25-27

    • SCHEGGE DI VANGELO

    La pazienza della conversione

    • 03-03-2013

    In quel tempo si presentarono alcuni a riferire a Gesù il fatto di quei Galilei, il cui sangue Pilato aveva fatto scorrere insieme a quello dei loro sacrifici. Prendendo la parola, Gesù disse loro: «Credete che quei Galilei fossero più peccatori di tutti i Galilei, per aver subito tale sorte? No, io vi dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo. O quelle diciotto persone, sulle quali crollò la torre di Sìloe e le uccise, credete che fossero più colpevoli di tutti gli abitanti di Gerusalemme? No, io vi dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo».

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Il Padre

    • 02-03-2013

    Il figlio si alzò e tornò da suo padre. Quando era ancora lontano, suo padre lo vide, ebbe compassione, gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò. Lc 15,20

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Il Figlio

    • 01-03-2013

    Da ultimo, mandò loro il proprio figlio, dicendo: "Avranno rispetto per mio figlio". Ma i contadini, visto il figlio, dissero tra loro: "Costui è l'erede; su, uccidiamolo, e avremo la sua eredità". Lo presero, lo cacciarono fuori dalla vigna e l'uccisero. Mt 21,37-39

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Mosè e i profeti

    • 28-02-2013

    “Se non ascoltano Mosè e i profeti, non saranno persuasi neanche se uno risorgesse dai morti”. Lc 16,31

    • SCHEGGE DI VANGELO

    Dono di grazia

    • 27-02-2013

    Gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedeo con i suoi figli e si prostrò per chiedergli qualcosa. 21Egli le disse: «Che cosa vuoi?». Gli rispose: «Di’ che questi miei due figli siedano uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno». Mt 20,20-21