• Reggio Calabria

Prete anti gay pride minacciato dai gay

Il Sindaco Pd di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà sfila al gay pride cittadino e così don Davide Imeneo, direttore del giornale arcidiocesano L’Avvenire di Calabria, lo critica dalle colonne del suo giornale e gli domanda: "può dirci pubblicamente se sostiene anche le posizioni più progressive dei soggetti promotori che sfilavano accanto a lei, quali l’adozione e l’affido dei figli alle coppie omosessuali?" .

Per tutta risposta il sacerdote ha trovato nella cassetta della posta un biglietto recante questa minaccia: "Tua madre doveva abortirti, ti abortiremo noi prete di m...". Il biglietto era firmato dall'associazione LGBT "Riscossa Arcobaleno".

Insomma nei gay pride si reclama accoglienza e pluralismo, ma evidentemente a senso unico.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/gay-minacciano-prete-anti-pride-ti-abortiremo-noi-prete-m-1735180.html?mobile_detect=false