• Omoeresie

Padre Martin e le cinque parole più famose di Francesco

Padre James Martin è ormai diventato famigerato per aver sdoganato l’omosessualità in casa cattolica grazie al suo libro Building a Bridge. Padre Martin è stato intervistato dalla rivista cattolica Sant’Antonio, assai diffusa negli USA.

Nell’intervista, tutta focalizzata sull’omosessualità, non c’è una sola parola di condanna in merito alle pratiche omosessuali. Padre Martin invece ricorda la domanda retorica di Papa Francesco : “Chi sono io per giudicare?”, che definisce le cinque parole più famose del pontefice. Il religioso aggiunge che un tale accanimento sulle persone omosessuali, mettendo al microscopio il loro stile di vita, non si riscontra in nessuna altra categoria sociale che conduce un’esistenza non in linea con i principi cattolici, quali i divorziati, le donne che hanno abortito, le coppie conviventi e quelle che usano metodi contraccettivi.

L’intervista a Padre Martin ci conforta nell’affermare che all’interno della Chiesa è ormai in atto un processo volto a benedire l’omosessualità e a criticare chi ricorda la dottrina cattolica su questa materia.

http://blog.franciscanmedia.org/sam/to-build-a-bridge-an-interview-with-james-martin-sj

https://www.lifesitenews.com/news/major-catholic-family-magazine-spotlights-pro-lgbt-priest-in-favorable-inte