• IL PRESIDENTE IGNORANTE

Obama: «Con le Crociate avete commesso crimini terribili»

Gran cuor di leone questo Barack Obama, presidente riluttante e anche parecchio ignorante. In occasione del National Prayer Breakfast, Obama si è lasciato andare a un'incredibile tirata sulle religioni che producono violenze e persecuzioni. Non solo l’islam fanatico, ma anche il cristianesimo con le Crociate e l’Inquisizione. 

Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama

 

 

OBAMA FA IL DURO CON I CRISTIANI MA CHINA IL CAPO AI CINESI

Obama era al National Prayer Breakfast, una preghiera del mattino multi confessionale che da oltre sessant’anni (venne istituito nel 1953 dal presidente Eisenhower) riunisce il primo giovedì di febbraio circa 3.600 persone, tra cui diversi esponenti di diverse religioni. Occasione troppo ghiotta per Obama per non improvvisarsi esegeta della vera fede e severo fustigatore della devianze religiose compiute in nome di Dio. Un discorso basato sui soliti pregiudizi e vecchie falsità contro i cristiani che certamente sarà piaciuto agli islamici

di Luigi Santambrogio

I TURCHI CI MASSACRANO. COSI' È  NATA LA PRIMA CROCIATA

Stupri, violenze e uccisioni: i turchi distruggono «quasi l’intera terra da Gerusalemme alla Grecia», le isole, e «adesso quasi nulla rimane eccetto Costantinopoli, che minacciano di strapparci prestissimo, a meno che l’aiuto di Dio e dei fedeli Cristiani Latini ci giunga velocemente». L’Occidente nel 1096 risponde all’appello disperato dell’imperatore bizantino Alessio Comneno, andando con grandi sacrifici e grande eroismo a liberare la terra di Gesù dalla barbarie musulmana all’epoca imperante. È la prima crociata.

di Angela Pellicciari