• PERSECUZIONE

    Cina, vietata la messa ai minori e altri abusi di regime

    In Cina, in almeno 4 province, stanno vietando ai bambini di andare in chiesa. E' solo l'ultima delle tante vessazioni di questa estate subite dai cristiani in Cina. Fra cui anche la demolizione (per ora sospesa) della chiesa di S. Stefano a Wangcun. I cinesi per continuare a praticare la loro fede fuggono in Italia. Ma solo il 5% ottiene lo status di rifugiato.

    • L'ANPI STOPPA IL CONCERTO IN PARROCCHIA

    Il don Abbondio cede all'arroganza rossa: no a Povia

    A Trezzano in parrocchia avrebbe dovuto fare tappa Povia. Ma si mette di traverso l'Anpi. «Povia è un cantante divisivo». Ovviamente il criterio sono i valori della Sinistra. I giacobini fanno così: impongono i loro slogan con le buone o con le cattive. Infatti il parroco, manzonianamente, si è adeguato e il concerto è saltato. 

    • RELATIVISMO E VOLEMOSEBBENE DELLA FALSA INTEGRAZIONE

    Adib e gli altri:l'inganno dei mediatori culturali

    L'Italia si indigna per le parole oscene di Adib Jee, il mediatore culturale che ha giustificato lo stupro di Rimini. Ma la sua affermazione svela il distruttivo concetto di integrazione, portato avanti da uno stuolo di autoaffermati mediatori culturali proliferato con gli sbarchi ma non ancora normato: stranieri, senza competenze sulla cultura italiana e animati dal solito relativismo ideologico. Invece la mediazione culturale vera presuppone un dialogo senza sconti sulle differenze e un annuncio della verità. Parla l'esperta che non si è adeguata al perbenismo.

    • PROCESSI CULTURALI

    Immigrazione e islam, l'Europa si è già arresa

    Il timore di essere bollati come islamofobi o razzisti impedisce il rispetto della legalità e copre i responsabili delle violenze sessuali, In Italia come in Inghilterra e in Germania. Ma c'è anche un processo culturale di islamizzazione - con la attiva complicità di cattolici - che passa attraverso l'accettazione di concetti e luoghi comuni che demonizzano la civiltà occidentale e vagheggiano un islam 'ideale' come soluzione.


    - IN INGHILTERRA OPERANO 85 TRIBUNALI MUSULMANI di Matteo Borghi
    - SPAGNA, CENSURATO ROSSINI IN OSSEQUIO A MAOMETTO di Tommaso Scandroglio

    • L'ANTIRAZZISMO COME ARMA

    Sfregiata la statua di san Junípero: come si oscura la fede

    Uno dei più grandi santi americani, il minore francescano Junípero Serra Ferrer, venerato persino dagli indiani e che cambiò la storia degli States, oggi viene usato per associare il cristianesimo all'oppressione. Nonostante la storia dimostri il contrario è difficile opporsi all vulgata, perché una volta che si riceve l'accusa di razzismo si diventa indifendibili.

    • LA VIOLENZA ISLAMICA SEMBRA INARRESTABILE

    Ferragosto di sangue: così esplode la furia jihadista

    Quattro attentati hanno funestato la settimana di Ferragosto appena trascorsa: Barcellona, Cambrils, Finlandia e Siberia (15 morti). Ma non sono gli unici. I commandi jihadisti hanno colpito in Burkina Faso (18 morti), Timbuctu (7 morti). Boko Haram scatenata in Nigeria (27 morti) mentre in Kenia i miliziani al Shabaab hanno ucciso 3 persone. E' una violenza inaudita di 70 morti che sembra inarrestabile. 

    - IL LEGIONARIO CHE HA IMPEDITO LA STRAGE di Marco Guerra

    • OLANDA

    Porno in chiesa, parroco umiliato da legge assurda

    In Olanda il confessionale di una chiesa viene trasformato in un mini set di un film porno. Il parroco compie un atto di riparazione per la profanazione, ma non ottiene il risarcimento in sede civile. Perché la legge sulla blasfemia è stata derubricata nel 2013 e perché avrebbe dovuto mettere un cartello in chiesa per vietare l'ingresso ai malintenzionati.

    • RIFLESSIONI ESTIVE SU CHESTERTON

    Quel "bambino" di Dio che gioca con noi adulti annoiati

    Quando un bambino trova un gioco che gli piace, continua instancabilmente a giocare e se lo sta facendo con un adulto gli ripete tante volte “ancora”. Facciamolo ancora, perché mi piace. L’adulto finisce con lo stancarsi, il bambino no. Chesterton paragona Dio ad un bambino che non si annoia mai.

    • IL RAPPORTO USA

    Si restringe la libertà religiosa nel mondo Isis, parlare di genocidio non è più tabù

    Presentato il rapporto Usa sulla libertà religiosa nel mondo nel 2016 e primo semestre 2017. Nel complesso la situazione è peggiorata, le violazioni della libertà religiosa si sono aggravate ed estese. Tra i paesi dove la minaccia appare massiccia, sistematica e persistente c'è anche la Russia. Tra le entità non governative spicca l'Isis, che è chiaramente responsabile di genocidio contro Yazidi, Cristiani e musulmani sciiti. Proteggerli è una priorità dell’amministrazione Trump.

    • L'ANNIVERSARIO

    Martiri di Otranto Antidoto al caos nichilista di oggi

    Ricorre oggi la memoria degli 813 martiri di Otranto. Fu un martirio di popolo, che stride con la fede stanca e molle che oggi pervade l’Europa, sempre più scristianizzata e dimentica del passato. Un’Europa che ha rinnegato a tal punto le sue radici da credere che il cristianesimo possa essere accantonato senza contraccolpi per la nostra civiltà. L’antidoto al caos nichilista che oggi governa l’Europa è il ritorno alla fede cristiana viva e pura, testimoniata da quei santi martiri.

    • I DATI CNEWA

    La crescita impressionante dei Cristiani in Medio Oriente

    Nonostante le persecuzioni dell'Isis il numero dei cristiani in Medio Oriente tiene assestandosi ancora a 14 milioni grazie all'incremento dei copti d'Egitto. E se poi dall'area storica della loro presenza si allarga lo sguardo anche al Golfo Persico, ci si accorge che addirittura crescono. E' il quadro sorprendente offerto da un nuovo rapporto pubblicato dal Cnewa - Catholic Near East Welfare Association, associazione di diritto pontificio che è uno tra i principali punti di riferimento a livello mondiale per la vicinanza e la solidarietà alle Chiese d'Oriente. L'emorragia invece si vede in Siria e Iraq.

    • DITTATURA PROGRESSISTA

    Lo Stato relativista sottrae i figli a chi lo contraddice

    Charlie è un caso che insieme ad altri dimostra la volontà del potere di eliminare le famiglie che non rispettano il suo credo laicista, per cui non ci devono essere norme o valori morali da seguire. Fatta fuori l'oggettività della legge naturale, si può arrivare a sostenere che un bambino abbia il diritto di essere allonatanato dai genitori che lo difendono dalla sessualizzazione, dall'eutanasia e da un'educazione atea. Non sono ipotesi ma leggi già approvate.

    -SI LITIGA ANCHE SUL TRASFERIMENTO A CASA di Ermes Dovico