• SCHEGGE DI VANGELO

La conferma

Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell’acqua mi disse: Colui sul quale vedrai scendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza in Spirito Santo. E io ho visto e ho reso testimonianza che questi è il Figlio di Dio». Gv 1,32-34

Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell’acqua mi disse: Colui sul quale vedrai scendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza in Spirito Santo. E io ho visto e ho reso testimonianza che questi è il Figlio di Dio». Gv 1,32-34

La testimonianza di Giovanni Battista non è autonoma. Egli non è solo un uomo chiaroveggente nello sguardo e nel cuore. Giovanni è un profeta, l’ultimo dei profeti, che ha ricevuto da Dio l’incarico di svelare al mondo il Figlio che viene. Per questo a lui viene dato il segno definitivo, la conferma che viene dall’alto.

È l’avventura della fede: occorrono nello stesso tempo uno sguardo acuto per vedere i segni di Dio attraverso la realtà, un cuore aperto per riconoscerli, e un dono di grazia per accoglierli. Per noi ora non è solo un’avventura personale, ma una strada da percorrere insieme con tutti coloro che cercano Dio e domandano di scoprirlo.