• Controcorrente

Il presidente della chat gay Grindr sorprende tutti?

Scott Chen, il presidente di Grindr, la più popolare chat gay al mondo, dichiara che le nozze sono un “sacro matrimonio tra un uomo e una donna”. Lo scrive su Facebook ma poi il post viene subito cancellato. Da qui la rettifica non proprio edificante: “La ragione per cui ho detto che le nozze sono un sacro matrimonio tra un uomo e una donna si basa sulla mia esperienza personale. Sono un uomo etero, sposato con una donna che amo, e dal matrimonio ho avuto due bellissime figlie che amo – ha aggiunto – Questo è quello che sento a partire dal mio matrimonio”.

Insomma, è come dire: per me il matrimonio deve essere solo tra un uomo e una donna, ma tu puoi vederla in modo differente. D’altronde sarebbe stato contraddittorio che una persona la quale rifiuta le “nozze” gay poi ricopra il ruolo di presidente di una chat gay.

Chen in un altro post, dando prova di  sposare appieno l’ideologia egualitaria, ebbe a scrivere: “C’è gente che crede che le nozze siano un sacro matrimonio tra un uomo e una donna. Sono d’accordo ma non è affar nostro. Ci sono anche persone che credono che lo scopo del matrimonio sia creare bambini che portano il loro Dna. Anche questo non è affar nostro. Ci sono persone che sono semplicemente diverse da te, che vogliono disperatamente sposarsi. Hanno le loro ragioni”. Puro relativismo… a scopo di lucro.

https://www.ilmessaggero.it/persone/grindr_contrario_matrimoni-4142229.html