• schegge

I Santi Innocenti

Erode, accortosi che i Magi si erano presi gioco di lui, s'infuriò e mandò ad uccidere tutti i bambini di Betlemme e del suo territorio dai due anni in giù, corrispondenti al tempo su cui era stato informato dai Magi. (Mt 2,16)

"Erode, accortosi che i Magi si erano presi gioco di lui, s'infuriò e mandò ad uccidere tutti i bambini di Betlemme e del suo territorio dai due anni in giù, corrispondenti al tempo su cui era stato informato dai Magi." (Mt 2,16)

Continua la serie delle primizie dei giorni di Natale. Dopo la primizia della nascita di Gesù, incontriamo Stefano primo martire, poi Giovanni, primo nell’amicizia di Cristo. Ora i bambini di Betlemme, primi martiri innocenti. “Si sono trovati a nascere là, perché erano, perché si sono trovati ad essere della stessa età di mio figlio, nati dalla stesso tempo, dalla stessa razza, alla stessa data”.  Così dice Dio nel Mistero dei Santi Innocenti di Péguy. Essi, “beati immacolati sulla via. I soli che saranno realmente immacolati, i soli innocenti, prima che fossero minimamente entrati in terra, prima che questa terra avesse loro lasciato il minimo marchio terroso”.