• Inghilterra

Giovani che diventano alieni asessuati

Siamo in Inghilterra e lei si chiama Jareth Nebula. All’età di 29 anni ha deciso di “diventare” maschio. Dopo 4 anni ha poi deciso di diventare asessuata facendosi asportare il seno e a radersi le sopracciglia.

Jareth spiega: "pensavo che essere un transessuale avrebbe risolto tutti i miei problemi e le lotte interiori per scoprire chi fossi, ma non ero così felice come mi aspettavo. Mi sembrava di provare a inserirmi nell’identità di qualcun altro. Non volevo sentirmi costretta, è stato allora che ho scoperto cos’è l’a-gender. Sono sempre stata ossessionata anche dagli alieni, quindi l’idea di essere un alieno senza sesso si adatta perfettamente alla mia identità. Le persone mi trattano come un mostro perché sono un alieno […] ma chi sono gli altri per dirti chi puoi o non puoi essere? Se qualcuno vuole identificarsi con qualunque cosa, anche con un animale, lo faccia, io continuerò a trasformarmi in un alieno ogni giorno di più".

La scelta di Jareth fa eco a quella del 22enne statunitense Vinny Ohh (in foto) il quale, dopo 110 operazioni di chirurgia (dis)estetica, ora ha intenzione di farsi togliere anche i genitali per diventare anche lui un alieno asessuato. “Potrei vivere senza organi sessuali – dichiara il ragazzo -  quindi perché dovrei avere un pene o una vagina? Voglio che il mio io interiore si rifletta all’esterno”.

A parte il fatto che non si comprende il perché gli alieni dovrebbero essere asessuati, c’è da appuntare che chi accetta il transessualismo non può che accettare anche questa variante aliena. Accettate le premesse non si possono che accettare anche le relative conclusioni.

https://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/jareth-nebula-lalieno-a-gender/

https://www.vanityfair.it/news/foto/2017/05/30/vinny-ohh-chirurgia-plastica-interventi-rimozione-genitali-alieno