a cura di Anna Bono
  • RIFUGIATI E NON

Germania, più soldi per gli immigrati che scelgono di tornare

Rimpatri in Germania

Si prevede un bilancio positivo nel 2017 per il programma di rimpatrio volontario degli immigrati varato nel 2015 dal governo tedesco. Rivolto soprattutto ai richiedenti asilo che non possono sperare di ottenere lo status di rifugiato perchè non provengono da paesi in guerra e non possono dimostrare di essere minacciati in patria, il programma ha visto l’adesione di poco meno di 40.000 persone nel 2015 e di 55.000 nel 2016, quando il governo oltre al viaggio offriva a ciascun immigrato da 200 a 500 euro. Si attende per il 2017 un ulteriore, notevole incremento delle partenze volontarie. Dal 1 febbraio 2017 infatti la somma donata a ogni immigrato che accetta di tornare a casa è stata portata a 1.200 euro. Ai richiedenti asilo a cui è stato negato lo status di rifugiato e che rinunciano a presentare ricorso lo stato offre 800 euro se accettano di lasciare volontariamente il paese. È inoltre previsto un ulteriore bonus di 500 euro per i nuclei famigliari di almeno quattro persone.