• Referendum

Fallisce referendum sulla famiglia in Romania

Il governo rumeno aveva indetto un referendum per inserire nella Costituzione la specifica che il matrimonio può avvenire solo tra un uomo e una donna. Il quorum da raggiungere sarebbe stato del 30%. Si sono recati alle urne solo il 20,4 %. Il referendum quindi è fallito.

Ciò non vuol dire che ora i “matrimoni” gay saranno legali. Infatti la legislazione ordinaria li vieta. La volontà di cambiare la Costituzione però mirava a rendere più arduo in futuro da parte di governi filo-gender la modifica della disciplina normativa a riguardo.

https://www.cinemagay.it/rassegna-stampa/2018/10/08/i-romeni-disertano-i-seggi-fallisce-il-referendum-anti-gay/