• INCONTRO IN SAN PIETRO

    Ai vescovi italiani: «Siate apostoli, non funzionari»

    La basilica di san Pietro è stato il luogo del primo incontro di Papa Francesco con tutti i vescovi italiani. Li ha esortati a evitare «l'idolatria del presente» che fa inseguire le mode e il carrierismo, per darsi senza riserve a un'evangelizzazione».

    • PAPA FRANCESCO

    L'eterna scelta tra Babele e la Pentecoste

    Non è casuale, ci dice Papa Francesco, che la fede nella Chiesa sia professata nel Credo subito dopo la fede nello Spirito Santo. E lo Spirito ci aiuta a non dimenticare che la ragion d'essere della Chiesa è l'evangelizzazione.

    • VEGLIA DI PENTECOSTE

    Il Papa che «non può più uscire» e confessare

    Nel discorso a braccio durante la veglia di Pentecoste, Francesco si è mostrato dispiaciuto per non poter più amministrare come prima il sacramento della penitenza. Articolo tratto da Vatican Insider.

    • MISSIONE

    La gioia di essere messaggeri del Vangelo

    Il 17 maggio 2013 Papa Francesco, ricevendo i responsabili delle Pontificie Opere Missionarie, ha parlato del dovere di “tenere sempre viva l’attività di evangelizzazione. Ma la Buona Novella non può che essere annunciata da persone piene di gioia. 

    • VATICANO

    Vaticano massone, verità e leggende

    Un nuovo libro dedicato alle presunte "infiltrazioni" entro le Mura vaticane, con la sua overdose d’informazioni, è suscettibile di fare danni e creare confusione: ritagli di giornali, documenti e interviste non fanno per nulla chiarezza.

    • PAPA E MEDIA

    Quelli che hanno frainteso papa Bergoglio

    Catalogato come uno "di sinistra", in realtà papa Francesco si pone nel solco dei santi sociali: impegno straordinario a favore di ogni miseria umana, e intransigenza dal punto di vista dottrinale. Ma anche una grande devozione per la Madonna. Da Il Corriere della Sera.

    • PENTECOSTE

    Novità, armonia e missione: i tre nomi dello Spirito

    Papa Francesco ha celebrato la Messa di Pentecoste con i movimenti ecclesiali chiedendogli di riflettere su caratteristiche dell’azione dello Spirito Santo e torna a denunciare una Chiesa autoreferenziale. - Meglio una Chiesa incidentata che una Chiesa chiusa 

    • PAPA FRANCESCO

    Meglio una Chiesa incidentata, che una Chiesa chiusa

    Duecentomila persone hanno accolto il Papa in Piazza San Pietro per la veglia di Pentecoste con i movimenti ecclesiali. Parlando a braccio, Papa Francesco ha risposto a quattro domande preparate dai movimenti rispettivamente sulla «fragilità della fede», sulla sua comunicazione nell’evangelizzazione, sui poveri e l’etica della politica, e sulle persecuzioni che i cristiani oggi si trovano ad affrontare.

    • COMUNICAZIONI SOCIALI

    Chiesa: prima i contenuti, poi i mezzi

    Domenica scorsa si è celebrata la 47esima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. Una particolare attenzione al mondo digitale, dove è possibile diventare nuovamente "pescatori di uomini". Se diciamo qualcosa di importante.

    • PUNTI FERMI

    Liturgia, la sovrastruttura è bellezza

    L'invocazione della semplicità nel vivere la liturgia è facilmente equivocabile e si trasforma in degenerazioni e abusi che tolgono tutta la Bellezza del culto a Dio. Non così la intende il Concilio Vaticano, la cui Costituzione sulla liturgia parla di "nobile semplicità".

    • PAPA FRANCESCO

    Il rifiuto di Dio e dell'uomo alla base della tecnocrazia

    Ieri Papa Francesco ha riproposto un insegnamento fondamentale del Magistero di Benedetto XVI sulla crisi economica internazionale. Le radici sono antropologiche e vanno cercate nel rifiuto della nozione di bene comune e nel rifiuto di Dio che ispirano l’ideologia dominante dei poteri forti.

    • L'UDIENZA

    Lo Spirito Santo ci protegge dal relativismo

    Il Papa ricorda che è lo Spirito a guidarci alla "Verità tutta intera", come aveva detto Gesù. Per questo raccomanda una preghiera da recitare tutti i giorni, per chiedere allo Spirito Santo di guidarci a essere discepoli di Cristo.