• Bolognese

Dopo genitore 1 e 2, ecco "L'altro genitore"

A Casalecchio, in provincia di Bologna, il comune, per l'iscrizione agli asili, ha sostituito la dicitura "padre e madre" con "Genitore dichiarante" e "L'altro genitore". Questo per far contenti le coppie gay. L’iniziativa è una delle molteplici gay friendly nate dalla partecipazione del comune alla Rete Ready, rete che collega tra loro più realtà amministrative in tutta Italia al fine di promuovere l’agenda gay.

Umberto La Morgia, consigliere comunale della Lega a Casalecchio, ha così commentato la decisione dell’amministrazione di cancellare la dicitura “padre e madre”: “Visto che l'argomento è molto dibattuto anche all'interno della sinistra, e totalmente fuori luogo in particolare in questo momento di scandali che coinvolgono il mondo LGBT sugli affidi [si riferisce alle vicende di Bibbiano], ho proposto di sciogliere questa partnership [con la rete Ready] lesiva del diritto del bambini ad avere un padre e una madre e della libertà educativa dei genitori verso i propri figli”.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/padre-e-madre-avanti-genitore-dichiarante-e-altro-genitore-1736337.html