• IL CASO IGOR

    Omicidio in diretta: barbaro giornalismo

    Era davvero necessario – in nome del diritto di cronaca - trasmettere le immagini impietose dell'omicidio di Igor, nei confronti di un uomo che non c’è più e di una donna che d’ora in avanti dovrà sopravvivere anche a questo dolore? Accanirsi sul dolore della famiglia colpita da quella tragedia, spiattellando ai quattro venti scene di efferata violenza equivale a un esercizio di sadismo sterile e gratuito. Non c’è alcun merito professionale dei giornalisti che mandano in onda quel servizio.

    • COSTUME

    Di mamme non ce n'è più una sola

    Da quella sociale al mammo, dalle trans a quelle multiple, l'ideologia moderna ci impone una grande varietà di mamme. Ma la realtà è ostinata, perché la vera mamma resta sempre la stessa, ma deve avere competenze multidisciplinari.

    • NUOVA EVANGELIZZAZIONE

    A forza di rincorrere migranti, si dimentica: un popolo per rinascere ha bisogno di Cristo

    Se in Italia non si fanno più figli, ecco la soluzione: facciamo arrivare più immigrati. Questa tesi assurda sta diventando sempre più popolare. Purtroppo anche nella Chiesa. Ma le persone non sono cose da prendere e spostare "a tavolino". Il problema della denatalità richiede ormai una vera rivoluzione culturale per mano di un popolo che torni a credere nella vita, nella famiglia nel futuro. Un popolo che può rinascere solo dall'annuncio di Cristo vivo. Peccato che la Chiesa oggi pensi ad altro.

    • NOI LI ACCOGLIAMO...

    I migranti, "poverini", che usano Gesù come water

    Ventimiglia. Una testa di Cristo, staccata da una statua e ricoperta di escrementi, segno di abitudine collettiva e inveterata. Succede in un campo di richiedenti asilo che vivono in una tendopoli e rifiutano i centri d'accoglienza perchè vogliono andare in Francia. E l'Occidente sta a guardare...

    • IL CASO

    Immigrati, cosa nasconde l'attacco al Pm Zuccaro

    Non fa bene il Procuratore di Catania a fare dichiarazioni su ipotesi non provate, ma che ci siano attività "strane" delle Ong che soccorrono gli immigrati nel Mediterraneo è certo. E la sorprendente levata di scudi generale contro il Pm rivela i tanti interessi, economici ed ideologici, che stanno dietro a questo traffico di esseri umani. Con relativo aumento delle morti in mare.

    • IL CASO

    Immigrati, neanche uno che dica grazie

    Una mostra fotografica in una città italiana, finanziata dalle istituzioni, immigrati che si raccontano alla cittadinanza. Obiettivo dichiarato è creare occasioni di fratellanza, in realtà è un lungo elenco di lamentele e pretese finalizzato a creare sensi si colpa negli ospiti, ovviamente inadeguati e deludenti se non peggio. neanche un cenno al fatto di essere stati accolti eassistiti pur essendo entrati illegalmente nel paese.

    • LA STORIA

    Giovanni 3,16: quel versetto che diventa vita

    Un ex giocatore di baseball suicida in carcere prima di morire si fa dipingere sul volto il versetto di Giovanni 3,16. Che in America è molto più di una moda. Lo usano gli sportivi per rimarcare la loro fede. Il caso di Tim Tebow e della partita che divenne il match del 3:16. 

    • STATI UNITI

    Giustiziato: rinuncia all'ultimo pasto per ricevere l'Eucarestia

    La forza di Lee, che per quasi 25 anni ha combattuto insieme alla famiglia per dimostrare la sua innocenza. Ma, nonostante il processo ingiusto, lo Stato dell'Arkansas ha avuto fretta di eseguire la condanna a morte. E l'uomo è morto in un silezio eloquente.

    • FLOP "STELLARI"

    L'acqua su Marte lascia i marziani a becco asciutto

    Quand’anche le spedizioni cosmiche trovassero acqua, non avrebbero trovato per nulla la vita. Avrebbero solo verificato la presenza di una (ce ne sono altre) delle condizioni necessarie all’esistenza. Le ultime scoperte della Nasa portano a pensare che l'acqua su Marte se mai c'è stata è evaporata a causa della bassa pressione atmosferica. 

    • IL CASO

    Il re della movida è il richiedente asilo. Che paghiamo

    Gambiano accoltellato a seguito di una rissa in discoteca è un richidente asilo. Che a spese dello Stato, quindi nostre, trascorre le notti in discoteca. Sarebbe interessante sapere a che titolo. Perché un cittadino del Gambia avrebbe diritto alla «protezione umanitaria» dell’Italia? 

    • L'IMMAGINE DEL GOVERNO PER IL G7

    Sicilia stereotipata? Meglio di quella di oggi

    In vista del G7 di Taormina il Governo è stato accusato di aver voluto promuovere per l'evento un'immagine stereotipata dell'evento. Il solito cliché della donna affascinata dall'uomo con la coppola. Esattamente come il cliché delle critiche politicamente corrette. La Sicilia del folklore non esiste più? Il guaio è che non ce n’è un’altra.

    • IL CASO

    Papilloma, quel che il pansessualismo non dice

    Nessuno lo vuole ammettere, ma il proliferare delle malattie sessualmente trasmesse è la conseguenza dell’irresponsabilità con cui ci si accosta alla sfera della sessualità e della rinuncia ad educare le nuove generazioni ad una affettività rispettosa di sé e dell’altro. Il vaccino contro il Papilloma virus, cui Report ha rivolto le sue attenzioni, è un falso problema.