• INTERVISTA

    "Mio figlio come Alfie: dissero che doveva morire, invece..."

    Lauren Mcmahon, mamma di un bimbo di 5 anni di nome Alfie, come Alfie Evans, racconta alla Nuova BQ: «Mio figlio fu portato al Birmingham Children's Ospital dove lo intubarono. Dopo una tac ci dissero che era cerebralmente morto, che lo stavamo facendo soffrire e che bisognava sospendere la ventilazione. Ma oggi mio figlio respira, mangia e mi chiama mamma».

    • IL RITROVAMENTO

    Il San Giuseppe di don Camillo riemerge dalle acque

    Nel Mantovano riemerge dal Po un San Giuseppe. Il parroco di Brescello, successore di don Camillo, lo riconosce: "E' la statua del presepe travolta dalla piena del Grande Fiume a dicembre. Un segno dal Cielo per dirci che il paese dopo l'alluvione deve rialzarsi". E con tempistica perfetta: il ritrovamento nella Novena del Santo. Perché il Cielo è esplicito nel farsi comprendere.

    • VIA FANI 40 ANNI DOPO

    "Lo Stato tace sul lodo Moro e i rapporti tra Br e palestinesi"

    A 40 anni dalla strage di via Fani i misteri sono ancora tanti. Lo dimostrano i lavori della Commissione parlamentare "Aldo Moro" che in questi giorni ha terminato la sua indagine, rendendo pubblica l'audizione del palestinese Abu Sharif, il quale ha rivelato dell'esistenza di un accordo tra lo Stato italiano e i palestinesi. Un particolare che potrebbe riscrivere la storia del sequestro Moro, ma che lo Stato non affronta. Il presidente Fioroni alla Nuova BQ: "Desecretare gli atti aiuterebbe a fare chiarezza". Ma il governo non è mai venuto a relazionare nonostante i solleciti. 

    • REGGIO EMILIA

    La Sinistra si inventa il "Patentino antifascista"

    Una Sinistra in perenne caduta di identità e al tracollo di consensi si aggrappa alla mitologia antifascista per sopravvivere. Così dove non è arrivata la legge Fiano arrivano i Comuni. A Reggio Emilia il dissenso viene punito con l'adozione di un provvedimento comunale già ribattezzato "patentino antifascista": niente piazza a chi manifesta contro nozze gay o immigrazionismo. 

    • BRESCIA

    La strega a scuola? Per la Chiesa non c'è da scherzare

    Appurata la gravità dell’episodio raccontato ieri dalla Nuova BQ sulle lezioni tenute da Ramona Parenzan, che nella Scuola primaria di Mocasina ha invocato spiriti e distribuito amuleti all’insaputa dei genitori, si potrebbe pensare che il loro contenuto sia in fondo innocuo. Ma ecco in cosa crede chi promuove la wicca e la stregoneria e come la Chiesa mette in guardia i fedeli. 

    - UNA STREGA INVOCA GLI SPIRITI IN CLASSE - di Giovanna de Micheli

    • SIMBOLO DEI RAPIMENTI

    Soffiantini, l'uomo che fece giustizia perdonando

    La morte di Giuseppe Soffiantini. Nel '97 divenne celebre per il rapimento dell'anonima sequestri che gli costò anche l'amputazione dell'orecchio. Seppe perdonare i suoi aguzzini, ma senza buonismi: perché la misericordia deve seguire la giustizia, non precederla. Altrimenti è il mondo alla rovescia.

    • CAPPELLANI NEL MIRINO

    Pax Christi fa guerra all'esercito, ma il Vangelo...

    L'associazione pacifista vuole abolire l'istituzione dei cappellani militari privando dello stipendio i sacerdoti al seguito dell'esercito. Nel nome di una presunta radicalità evangelica antimilitarista che non è mai esistita. Gesù, il Battista, i santi non hanno mai condannato i soldati. Anzi...

    • LO STUDIO

    Islam e terrorismo, il nesso che i governi non vedono

    Violenza e terrorismo non sono espressione di strane nevrosi, ma di un credo, l’islam. Religione che fa delle chiamate nelle moschee un comandamento, e dell’omicidio un gesto di evangelizzazione. Uno studio austriaco mette nero su bianco proclami e tendenze. Ma i capi di governo fanno finta di non vederlo. 

    -TITOLI FALSI, NUOVI GUAI PER IL GURU ISLAMISTA di Suab Sbai

    • IL PENSATORE NEL MIRINO

    Ramadan e i titoli falsi del guru degli islamisti “radical”

    Non solo le accuse di stupro e di propaganda dell’estremismo. Ora per Tariq Ramadan, l’ex idolo della sinistra radical chic arriva anche l’accusa di aver taroccato i titoli universitari. Un asservimento culturale alla potenza dell’estremismo su cui si è chiuso gli occhi. 

    • LA SFILATA DI GUCCI

    In passerella non sfilano abiti, ma pensieri pericolosi

    Il direttore creativo della maison italiana fa sfilare i modelli con teste mozzate: «Perché la natura umana può essere reinventata e l’uomo può essere assemblato a proprio piacimento come una macchina, come se fosse un cyborg». Un modo per sentirsi Dio, tentazione già vista nell'Eden. 

    • STAINO DISSACRANTE

    Avvenire ridicolizza Gesù (almeno facesse ridere)

    La vignetta dissacrante di Staino che ricalca la macchietta stantia di un Gesù che flirta con la Maddalena. Succede su Avvenire, il quotidiano dei vescovi. Ma il peccato più grave è nel fatto che non fa nemmeno ridere. 

    • IL CASO

    Prete non pedofilo: lezione della Chiesa allo Stato

    Dopo una condanna pesantissima per pedofilia e sette anni scontati in carcere, per don Luciano Massaferro arriva la piena riabilitazione dalla giustizia ecclesiastica. Merito del coraggio mostrato dall'arcivescovo di Genova Bagnasco che ha fatto svolgere un processo rigoroso dal quale è uscito assolto. Parlano l'amico vescovo e il suo legale, Ronco, che sottolineano la fede con la quale ha affrontato una tragedia personale e gli errori compiuti dalla giustizia italiana: "Le cose non andarono come stabilì il giudice civile".