• SCHEGGE DI VANGELO

Assurde pretese

Perché questa generazione chiede un segno? (Mc 8, 12)

In quel tempo, vennero i farisei e si misero a discutere con Gesù, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova. Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno». Li lasciò, risalì sulla barca e partì per l’altra riva. (Mc 8, 11-13)

Dio ha operato tanti miracoli nella storia, di cui il più grande di tutti è la risurrezione di Gesù, per cui non è necessario nessun altro segno per credere in Lui. La pretesa di nuovi miracoli significa trascinare Dio di fronte al tribunale degli uomini per essere giudicato. Così si ha la paradossale situazione che il Signore è chiamato a difendersi dalla Sue mancanze. Tale atteggiamento purtroppo è comune in tante persone. Viceversa si può incontrare Dio solamente se siamo aperti e umili di fronte a Lui, in quanto: per chi crede nessun miracolo è necessario, mentre per chi non crede nessun miracolo è sufficiente per credere in Dio.