Libertà religiosa Archivio
LA STRAGE

Un terrorista suicida dello Stato Islamico, lo scorso 16 febbraio, si è fatto esplodere in un santuario sufi di Sehwan, provincia del Sindh, nel sud del Pakistan. Il bilancio è di almeno 80 morti e 250 feriti. I sufi stanno subendo una persecuzione continua da parte dei jihadisti, con centinaia di morti.

di Stefano Magni
Pakistan, il santuario colpito

OCCIDENTE IN DECLINO

Il paese si appresta ad approvare una mozione contro "l'islamofobia", come se la paura dell'estremismo musulmano fosse patologica e ingiustificata. Persino la stampa laica accusa la politica di pericolo per i cristiani e di minaccia alla libertà di pensiero. Ma questa e altre norme nascondo l'autolesionismo mascherato dell'Occidente.

di Benedetta Frigerio
Sharia Canada

APOSTASIA

Il consiglio degli Ulema marocchini ha emesso una fatwa contro la pena di morte per chi abbandona l'islam. Re Muhammed VI vanta una discendenza diretta da Maometto, quindi le sue posizioni hanno un'influenza importante in tutto l'islam. E nel Marocco stesso non saranno più tollerati delitti commessi contro apostati.

di Silvia Scaranari
Re Muhammad VI

CINA

L’Anno del Gallo di Fuoco, appena cominciato, sarà quello di una svolta storica nei rapporti fra la Cina e la Santa Sede? C’è chi lo teme, chi lo auspica, chi lavora contro e chi aspetta di vedere se davvero, se, e in che termini, la partita a scacchi aperta da decenni fra  Roma e Pechino avrà un vincitore.

TRAFFICO ORGANI, PECHINO USA IL VATICANO  di Marco Respinti

di Marco Tosatti

L'APPUNTAMENTO CON LE CONFESSIONI

Il fenomeno Trump visto anche dal cambiamento di paradigma su fede e impegno. "La libertà religiosa è un diritto sacro, ma questo diritto è minacciato ovunque". "Quello che dico oggi agli americani è che la mia amministrazione farà tutto quello che è in suo potere per difendere e proteggere la libertà religiosa nel nostro paese". 

di Benedetta Frigerio

IL FILM DEL MOMENTO

I contadini kirishitan del film di Scorsese dimostrano di avere capito tutto, mentre il gesuita no. Preferisce una vita un po’ più lunga, tarlata dal rimorso, segnata a dito e condita dal dissimulato disprezzo che i persecutori hanno per l’apostata. Proprio un film inutile, impregnato di clerically correct. 

di Rino Cammilleri

VERSIONE POLITICALLY CORRECT DEL MARTIRIO

L'assassino del sacerdote ucciso nel 2006 in Turchia è uscito dal carcere e ha raccontato di avergli sparato perché voleva battezzare alcuni musulmani. Ma le agenzie cattoliche si sono affrettate a "smentire" la versione, accertata dalla verità processuale. Il vizietto cattolico di apparire portatori di un proselitismo che altro non è che evangelizzazione. 

di Rino Cammilleri

L'ALTRA FACCIA DELL'INTEGRAZIONE

L'altra faccia dell'integrazione: le parole dei migranti convertiti vengono deliberatamente storpiate dai traduttori arabi musulmani residenti in Germania. Le difficoltà per i convertiti potrebbero trasformarsi in tragedia una volta rispediti nelle terre di provenienza. La denuncia arriva dalla Germania, ma nessuno griderà alla discriminazione. Se invece accadesse gli islamici...

di Benedetta Frigerio

IL CASO DE MARI

Il medico-scrittrice sotto accusa per aver messo in guardia dai rischi dei rapporti omoerotici. L'Ordine cede alle pressioni delle lobby e apre un procedimento. Ma solo per le opinioni sull'omofobia, che non è reato e neppure patologia, e non per le affermazioni cliniche, che sono incontrovertibili. E ad appoggiare la De Mari arriva un insospettabile "avvocato". 

di Andrea Zambrano

20
Feb
San Zenobio


SCHEGGE DI VANGELO

Gesù gli disse: «Se tu puoi! Tutto è possibile per chi crede». (Mc 9,14-29)



Caffarra nell'incontro ieri a Correggio

Il cardinale Caffarra torna a parlare di famiglia: «Esistono ancora sposi che vivono il matrimonio radicati nel Principio. Sono il seme nascosto, che, dopo questi giorni tristi, faranno rifiorire quella che S. Giovanni Paolo Il Papa chiamava la civiltà della verità. Nello splendore del loro faticoso quotidiano, risplende la potenza dell'amore eterno di Dio e l'aurora di un nuovo assetto sociale, come fu il monastero benedettino».

 

-NOZZE E CONVIVENZA: PER I FIGLI NON SONO UGUALI di Marco Tosatti

di Carlo Caffarra*



DOSSIER

Papa Francesco
Dopo "Amoris Laetitia" è possibile accostarsi all'Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l'esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?

RUBRICHE

Schegge di vangelo

Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». (Mt 4, 12-23)


Lettere in redazione

L’articolo di Angelo Busetto ("Marta e Maria, lavorare oppure no?") ha provocato una nostra lettrice che ci ha inviato le sue osservazioni. E scrive: Gesù a casa mia? A me viene in mente mio marito che torna a casa stanco dal lavoro: non è forse accogliere Gesù?». Ecco la sua lettera.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza