Cronaca Archivio
IL CASO NASSIRYA

Il generale Stano, che guidava il contingente morto a Nassirya è stato condannato in sede civile per aver esposto i militari a un rischio eccessivo. Giudicato come se avesse compiuto un abuso edilizio e non come soldato in guerra. E' il paradigma di un’Italia che manda i soldati in guerra e poi ne sacrifica i comandanti per salvare la faccia alla politica. 

di Gianandrea Gaiani

L'OKKUPAZIONE IN UNIVERSITA'

L'okkupazione dei collettivi in Università: non ci sono più i comunisti di una volta. Una volta i collettivi venivano tollerati per controllarli. Ma coi lanzichenecchi anche Bologna deve gettare la spugna. “Figlioli” scapestrati, che faranno pagare al contribuente le devastazioni.

di Rino Cammilleri

CARITA'

Nonostante la generosità degli italiani le rischieste di aiuto aumentano a causa della povertà crescente. Ma c'è un modo per non soccombere al dramma: contribuire alla costruzione di un'opera, per vivere "la gratuità dell'amore che unisce e rende felici"

di Benedetta Frigerio
Raccolta Banco Farmaceutico

INTERPELLANZA DOPO NOSTRA INCHIESTA

L'inchiesta della Nuova BQ sui ricchi cantori della Chiesa povera e sul super bando ministeriale da un milione alla Scuola di Bologna finisce sul tavolo del ministro Fedeli. Merito di un'interpellanza del senatore Giovanardi che ha raccolto gli interrogativi mai risolti a cui è arrivata la nostra indagine: dal beneficiario consulente del ministro al commissario conoscente del segretario Melloni. Fino al riconoscimento della Fondazione come Infrastruttura di ricerca. 

di Andrea Zambrano

UN BUSINESS FIORENTE

A Modena un appartamento per richiedenti asilo omosessuali che raccontano persecuzioni nei loro Paesi. Ma la realtà dice altro: «Il numero dei richiedenti asilo riconosciuti omosessuali perseguitati è insignificante. In realtà è soltanto un modo per costruire permessi ad hoc. Come dimostra il caso del Gambia dove il dittatore non c'è più, ma continuano ad arrivare richiedenti». Un membro di una commissione territoriale racconta la verità alla Nuova BQ. 

di Andrea Zambrano

SANITA'

Sull'onda emotiva di una epidemia che non c'è, stanno passando misure draconiane sulle vaccinazioni. E anche l'imposizione da parte del ministero della Sanità di nuovi vaccini, compreso quello per il Papilloma virus nei maschi: un vaccino discutibile sia dal punto di vista dell'efficacia sia per le implicazioni morali.

di Paolo Gulisano

UN BANDO MINISTERIALE DA CHIARIRE

Il super bando ministeriale da un milione vinto dalla Fondazione per le Scienze Religiose di Bologna. C'è il caso del membro di commissione che ha assegnato il punteggio vincente per la Scuola di Bologna: è un docente dello stesso ateneo del segretario Melloni. Ma c'è di più: proprio nei giorni caldi del bando ha frequentato le commissioni della Fondazione e partecipato, su invito di Melloni, a trasmissioni radiofoniche sulla Rai. E' solo una delle stranezze mai chiarite dal Miur. L'ultima puntata della nostra inchiesta. 

di Andrea Zambrano

COSA DICE LA STORIA

A Pisa gli studenti invitati a una piece con protagonista un omosessuale internato dai nazisti. La persecuzione delle persone omosessuali è un fatto storico terribile, ma accostarla alla carneficina ebraica è un'operazione sbagliata: per numero di vittime e cause che portarono alla condanna di alcuni.

di Luigi Strippoli

ABRUZZO E NON SOLO

Se un Dio che ama gli uomini al punto di dare la vita per loro, permette il male, significa che il male deve giocare un ruolo fondamentale nel piano della salvezza, cioè per la mia felicità. Fuori da questa prospettiva il "mistero" diventerebbe un "assurdo".

di Claudio Crescimanno

25
Feb
San Nestore di Magydos


SCHEGGE DI VANGELO

«Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso». (Mc 10,13-16)



Caffarra nell'incontro ieri a Correggio

Il cardinale Caffarra torna a parlare di famiglia: «Esistono ancora sposi che vivono il matrimonio radicati nel Principio. Sono il seme nascosto, che, dopo questi giorni tristi, faranno rifiorire quella che S. Giovanni Paolo Il Papa chiamava la civiltà della verità. Nello splendore del loro faticoso quotidiano, risplende la potenza dell'amore eterno di Dio e l'aurora di un nuovo assetto sociale, come fu il monastero benedettino».

 

-NOZZE E CONVIVENZA: PER I FIGLI NON SONO UGUALI di Marco Tosatti

di Carlo Caffarra*



DOSSIER

Papa Francesco
Dopo "Amoris Laetitia" è possibile accostarsi all'Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l'esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?

RUBRICHE

Schegge di vangelo

Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». (Mt 4, 12-23)


Lettere in redazione

L’articolo di Angelo Busetto ("Marta e Maria, lavorare oppure no?") ha provocato una nostra lettrice che ci ha inviato le sue osservazioni. E scrive: Gesù a casa mia? A me viene in mente mio marito che torna a casa stanco dal lavoro: non è forse accogliere Gesù?». Ecco la sua lettera.