• SCHEGGE DI VANGELO

Addolorata

«Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé. (Gv 19,25-27)

In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé. (Gv 19,25-27)

Maria, la Madre, è la prima persona nella quale si riverbera la croce di Cristo. Il suo intensissimo dolore di madre apre la strada a tutti affinché ogni umano dolore non venga patito in solitaria ma partecipi del sacrificio di Cristo, diventando offerta amorosa al Padre. Con la partecipazione di Maria alla croce del Figlio Gesù inizia la possibilità di una profonda trasformazione nel cuore delle persone e nel corpo dell'umanità: la sofferenza non va perduta ma diventa sorgente di vita.